/ Research di: Davide Mariani

History of Parametric – Daniel Davis

Storia del parametrico copy

Daniel Davis traccia un interessantissimo percorso all’interno dei processi di studio e creazione parametrica. Nel suo denso articolo si spazia dagli scritti di Luigi Moretti ai “cristalli” di James Dana, dalle riflessioni su Antoni Gaudi al form finding di Frei Otto, dalla rivoluzione apportata dal calcolo computazionale di Ivan Sutherland fino ai più moderni software e linguaggi di programmazione (da notare l’immagine dell’interfaccia di un Grasshopper che ancora era Explicit History).

Nonostante siano in molti a cercare di delineare tratti distintivi o di imporre dogmi da seguire a mo’ di manifesto, dall’articolo di Davis emerge l’esatto contrario: non si sta parlando di uno stile o di un movimento, ma di un diverso modo di concepire un processo di creazione e di analisi. Questo approccio, grazie alla crescita esponenziale delle potenzialità degli strumenti e alla contemporanea diffusione e accessibilità dei linguaggi di programmazione, trova oggi il suo massimo livello di attuazione e sviluppo.

Ecco il link che rimanda all’articolo http://www.danieldavis.com/a-history-of-parametric/